HACCP nelle dispense

lotta_agli_infestanti_haccp

HACCP nelle dispense

Spesso nelle dispense si possono annidare spiacevoli sorprese, che davvero causare diversi problemi di igiene e salute. A mettere a dura prova tutto il sistema HACCP sono gli infestanti del cibo, è importante ricorrere immediatamente a una disinfestazione drastica e tempestiva per eliminarle in maniera efficace e duratura, gli infestanti invaderanno la cucina rintanandosi nelle confezioni di farina, pasta, legumi, riso, biscotti e frutta secca, ma possono attaccare anche cibi come formaggi, prosciutto e insaccati.

Le infestazioni di questi insetti nelle aziende, con gravi conseguenze in azienda, l’aspetto igienico sanitario prima di tutto, ma considerevole può essere la perdita economica.

L’Istituto Jager effettua servizi di disinfestazione, disinfezione e servizi per l’igiene.

lotta_agli_infestanti_haccp

 

 

 

HACCP nelle dispense

Sono moltissime le specie di infestanti delle derrate. Gli alimenti più colpiti sono le farine, cacao, prodotti da forno, cereali, spezie. Gli infestanti spesso posso essere presenti anche in prodotti come carne, formaggi e insaccati. Se il monitoraggio HACCP non è calendarizzato ed applicato con attenzione si si accorge troppo tardi che gli infestanti sono presenti nelle cucine o nei magazzini e depositi” – commentano all’Istituto JagerSia per i privati che per le aziende è fondamentale affidarsi ad aziende professioniste come la nostra, che grazie ad interventi mirati di disinfestazione riescono a debellare in maniera rapida e efficace questi insetti”.

HACCP nelle dispense, quali sono gli infestanti più comuni che attaccano le provviste

Tignola fasciata: E’ uno dei parassiti più dannosi a livello mondiale, la Plodia interpunctella, si tratta di farfalline di colore variabile dal giallognolo al marrone rossiccio, lunghe circa 15 mm, che amano vivere in ambienti caldi e con poca luce è un insetto che infesta le farine di cereali, le paste alimentari, la frutta secca, le sostanze organiche animali conservanti, le cariossidi di cereali, semi di vario genere, cioccolato, spezie.

Anobio del pane: appartiene all’ordine dei Coleotteri, Famiglia Anobidi, lo Stegobium paniceum. È lungo circa 3 millimetri e di colore rosso-bruno, noto anche come coleottero del pane. Le larve e gli adulti sono in grado di perforare con facilità quasi tutti i tipi di confezioni e involucri. Le larve attaccano tutte le derrate di derivazione cerealicola (farina, pane, pasta), frutta essiccata, spezie, erbe officinali, spezie e vegetali con abbondante contenuto di amido.

Tribolio: appartiene all’ordine dei Coleotteri, il Tribolio confuso delle farine, conosciuto anche con il nome scientifico di Tribolium confusum. Gli adulti sono lunghi circa 3-4 millimetri e di colore brunastro. Ricercano preferibilmente le derrate polverulente e ricche di amido (farine, crusca, semola) ma possono nutrirsi delle più svariate sostanze vegetali (cereali in granella, cacao, legumi).

Punteruoli: Il punteruolo del grano, nome scientifico Sitophilus granarius , appartengono all’ordine dei Coleotteri. Sono tra gli infestanti più dannosi per i cereali immagazzinati. Attaccano preferibilmente cariossidi di cereali, talvolta possono nutrirsi di Leguminose e di prodotti di derivazione cerealicola (farine, pasta alimentare).

Dermestidi: I Dermestidi (Dermestidae) sono insetti polifagi, alcuni di loro attaccano preferibilmente tutto ciò che è di origine animale alcune specie sono più specializzate in prodotti di origine vegetale come le granaglie. appartengono all’ordine dei Coleotteri. Gli adulti sono lunghi massimo 10 millimetri e di colore bruno-nerastro. Le larve e talvolta gli adulti si cibano di substrati di origine animale come alimenti come insaccati e formaggi. Le setole e i peli delle larve possono provocare reazioni di tipo allergico.

Gli infestanti delle derrate alimentari vivono quindi all’interno di alimenti destinati al consumo e costituiscono un vero e proprio pericolo per la salute.

HACCP_regioni

 

 

 

 

E’ necessario porvi rimedio rapidamente, questi processi di gestione sono ampliamene espressi nei nostri manuali di autocontrollo in dotazione ai nostri clienti e sono incentrati su 3 aspetti principali:
Prevenzione, Ispezione e Controllo (Gestione integrata degli infestanti).

Per le aziende, l’Istituto JAGER, garantisce un programma per la gestione professionale dei parassiti, azioni di disinfestazione che assicurano il minimo impatto sui processi lavorativi, e il pieno rispetto delle norme sulla salute, sicurezza e sui requisiti richiesti dai regolamenti in materia alimentare.

HACCP_JAGER