Contatore visite gratuito

Istituto JAGER

Consulenza ed applicazione HACCP, igiene e sicurezza sul lavoro. Operiamo in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia. Qualità e certificazione. Corsi di formazione professionale internazionali.

HACCP,, Igiene e sicurezza sul lavoro, Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia

Istituto JAGER - Consulenza ed applicazione HACCP, igiene e sicurezza sul lavoro. Operiamo in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia. Qualità e certificazione. Corsi di formazione professionale internazionali.

CONTROLLI SULLA PRIVACY

CONTROLLI SULLA PRIVACY: CHI EFFETTUA LE ISPEZIONI, QUALI SANZIONI E COSA VIENE CONTROLLATO
Il 25 maggio è entrato in vigore il Regolamento UE 679 del 2016 che stabilisce i requisiti da rispettare per le gestione dei dati personali. Dopo una forma di proroga sui controlli di otto mesi, in Gennaio 2019 scatteranno i primi controlli.
Per quanto riguarda le verifiche ispettive da parte degli organi di controllo preposti, di seguito un elenco di cosa sarà oggetto di ispezione. Innanzitutto ricordiamo che tra gli enti preposti alle verifiche troviamo l’Autorità Garante per la Privacy e la Guardia di Finanza che ha sottoscritto un protocollo d’intesa proprio con il Garante.

I controlli sulla Privacy, le verifiche ispettive.Le verifiche avranno come oggetto:

  • Il registro trattamento dati;
  • Obbligo nomina del DPO (se obbligatoria);
  • Acquisizione del programma formativo, le dispense, i materiali erogati, il test finale;
  • Analisi del profilo delle istruzioni agli incaricati al trattamento connesse all’accesso, alla consultazione delle banche dati, i livelli di autorizzazione e policy aziendali (ad esempio in materia di password aziendali e di videosorveglianza);
  • Analisi delle misure organizzative e di protezione adottate;
  • Controlli sulle misure previste in caso di data breach (da intendere non come situazioni estreme ma come tutti quei casi di perdita accidentale e occasionale di dati, come il furto di un pc, di un hardisk e via di seguito) o in caso di valutazione di impatto.
  • Sanzioni – Sarà il Garante a decidere l’entità delle sanzioni, in base agli elementi raccolti durante la fase ispettiva della Guardia di finanza. Il Garante, secondo l’art. 83 del Regolamento, garantirà inoltre che essa sia effettiva, proporzionata e dissuasiva.

Maggiori informazioni presso i nostri uffici in Via Venezia, 1 a Monasterace (RC).

Gli “indirizzi” del Garante al GDPR in Settembre 2018
Gli “indirizzi” di applicazione al GDPR in Gennaio 2019

Potete contattarci al 3348002030 o alla nostra mail.